Blog

Secondo l’Ayurveda l’individuo è una copia dell’universo.

Tutti fenomeni materiali e spirituali dell’uno sono presenti nell’altro e viceversa.

In senso lato cioè spiega come il cosmo gioisca o si rattristi della nostra felicità, e dei nostri dolori; come e come ogni tossina sia energetica che materiale prodotta dall’essere umano vada inevitabilmente ad inquinare anche l’universo, e come per preservare la salute dell’individuo sia necessario salvaguardare la salute ambientale e viceversa.

Nel microcosmo, cioè dentro ognuno di noi ci sono fiumi laghi e montagne fuochi venti, spazi liberi esattamente come l’universo, tutti sottoposti alle stesse leggi naturali. A questo proposito Agnivesa chiede al suo precettore: Qual è l’unità di conoscere questa relazione tra il micro al macro cosmo ai fini della medicina? Atreia risponde: colui che realizza l’identità del suo essere individuale con l’universo intero acquisisce la vera conoscenza che gli permette raggiungimento della liberazione dove c’è assoluta libertà dei frutti dell’azione.

Tratto da “Ayurveda, Il Massaggio Ayurvedico e i trattamenti di Purvakarma, una via di Karma Yoga” della Dott.ssa Letizia Vercellotti