Blog

Per la maggior parte degli esseri umani la vita si svolge seguendo tappe ben precise la cui osservanza porta felicità e realizzazione nel corso di questa esistenza.

L’individuo impegnato nell’infanzia e nell’adolescenza cresce acquisendo le conoscenze necessarie diventa poi nella seconda fase un professionista formato che sostiene la propria famiglia da lui stessa formata, restituendo ad altre anime la possibilità di reincarnarsi. La fine di questo periodo è scandita dalla crescita e dalla autonomia dei figli che, a loro volta, si prendono a carico genitori.

Questi, liberi da preoccupazioni economiche, possono dedicarsi sia il servizio sociale volontario per il benessere della società, sia al pellegrinare da un luogo santo all’altro per dare quel nutrimento all’anima e la vita impegnata di prima non poteva procurare con la stessa intensità di ora.

Alla fine di questo terzo stadio l’individuo si trova sempre più libero di dedicarsi alla preghiera, alla contemplazione, alla meditazione, nella preparazione della rinuncia totale finale che verrà con la morte del corpo fisico e la liberazione dell’anima. L’esperienza ultima quindi sarà il grande raccolto delle messi seminate nei vari stadi della vita fin qui vissuta.

Tratto da “Ayurveda, Il Massaggio Ayurvedico e i trattamenti di Purvakarma, una via di Karma Yoga” della Dott.ssa Letizia Vercellotti